Mariani Architetti

Leggi di più

Natura è architettura

la casa come ritratto

progettare l'invisibile

  • LA CASA COME RITRATTO

    La casa come ritratto Una casa di parole Questo libro parla di architettura – cioè, parla dell’uomo. Il modo in cui se ne parla, però, richiede di esplicitare alcune “regole del gioco”. Lo scopo è mostrare il “dietro le quinte” dell’architettura, svelando il cuore dell’architetto. Il punto di partenza è…
  • LA LANTERNA, BIRRIFICIO AMARCORD

    Una lanterna in larice per illuminare il cammino del Birrificio Amarcord
  • VILLA DEI PINI

    Un progetto modellato dal sole, dalla luce. La forma del porticato è stata modellata dalla proiezione delle ombre generate dal naturale movimento del sole allo scopo di evitare l'irraggiamento termico d'estate e favorire l'"effetto serra" durante l'inverno. Il rivestimento in legno dell'edificio diventerà come il legno portato dal mare.
  • GIARDINI DELL’ALBA

    Intervento di rigenerazione urbana. I giardini dell'alba danno un saluto fiorito ai loro piccoli visitatori.
  • CANTINA DELLA BIRRA

    Ferro, vetro, legno, cemento quattro materiali per costruire un'architettura d'interni.
  • PROPOSTA AMPLIAMENTO SEDE SGR

    Un edificio che produce più energia di quanta ne consuma che non sottrae terreno grazie alla piazza inclinata che funge da copertura.
  • AREA DI SERVIZIO CON VIVAIO E RECUPERO DI EX DISCARICA

    Intervento di riqualificazione urbano-paesaggistica.
  • CENTRO POLIFUNZIONALE A VARESE

    Intervento di rigenerazione urbana dell'area ex "Cagiva" a Varese.
  • CASA DEL FARMACISTA

    Una casa corte chiusa verso la strada trafficata ed aperta verso il sole.
  • IL NUOVO LUNGOMARE DI RIMINI

    Un nuovo lungomare, il "parco del mare" che diventerà la nuova cartolina di Rimini.
  • MATERA: NUOVA PIAZZA DELLA VISITAZIONE

    Il verde e la memoria quale unica possibilità di riconversione dell'esistente, per riconciliare l'uomo con la natura. Intervento di rigenerazione urbana.
  • LA CASA DI ODISSEO

    La casa di Odisseo non è un sogno, nè un'ossessione; la casa di Odisseo è reale, perché la costruisco quotidianamente nella mia mente; è reale perché sta alla base di ogni mio pensiero di architettura.